secondo l'ayurveda

RICETTE


Latte caldo con lo zenzero



Questa bevanda è molto calmante per vata. Diventa calmante per kapha se sostituite ¼ di cucchiaino di zenzero secco a quello fresco ed il latte di capra al posto di quello di mucca. Pitta può tralasciare lo zenzero del tutto.
Allevia vata, Riequilibria pitta e kapha
Dose: per 2 persone
Stagioni: primavera, autunno inverno

- 1 tazza di latte di mucca
- 1 tazza di acqua
- 3-4 semi di cardamomo
- 1 cucchiaino di radice di zenzero fresco grattugiata
- ½ - 1 cucchiaino di ghee

Ponete il latte, l’acqua, lo zenzero e il cardamomo in un pentolino. Scaldate fino ad ebollizione, abbassate la fiamma e fate bollire per 3-4 min. Versate nelle tazze ed aggiungete il ghee mescolando.


Latte caldo con noce moscata



Il latte di mucca è altamente considerato dall’ayurveda, essendo più leggero e facile da digerire della maggior parte dei latticini.
Dà forza ed è particolarmente adatto per pitta e vata (a meno che non ci sia allergia ad esso).
Questa bevanda è ottima per calmare i nervi ed alleviare l’insonnia. Va usata solo occasionalmente da parte delle costituzioni kapha.

Dose: Per 1 persona
Stagioni: tutte

- 1 tazza di latte (latte di capra per kapha)
- ½ cucchiaino di noce moscata macinata

Portate il latte ad ebollizione, abbassate la fiamma ed aggiungete la noce moscata mescolando. Fate bollire per 3-4 min e filtrate.


Tisana allo zenzero



Questa semplice bevanda a base di zenzero aumenta il fuoco digestivo (agni), è utile per raffreddori, gola infiammata, bronchiti, circolazione insufficiente, digestione difficile.
Allevia vata e kapha. Aumenta pitta.

Dose: Per 1 persona
Stagioni: ideale per l'inverno

- 1 tazza di acqua
- ½ cucchiaino di zenzero in polvere
- miele

Fate bollire l’acqua con lo zenzero per qualche minuto. filtrate e aggiungete miele per vata e kapha, e, a piacere, per vata succo di limone.


Bevanda ringiovanente alle mandorle



Le mandorle sono molto apprezzate dall’ayurveda per le loro qualità ringiovanenti e vengono utilizzate private della buccia che è difficile da digerire. Questa bevanda è particolarmente utile in autunno e in inverno oppure in periodi in cui siete sottoposti a grandi sforzi.
Allevia vata e pitta. Può aggravare kapha .

Dose: Per 1 persona
Stagioni: tutte

- 5 mandorle lasciate in ammollo in acqua per una notte
- 1 tazza di latte
- 1/3 cucchiaino di cardamomo in polvere

Sbucciate le mandorle (sfregandole tra le dita) e riducetele in polvere nel frullatore. Portate il latte ad ebollizione in un pentolino. Frullate il latte con le mandorle e il cardamomo. Gustate calda la vostra bevanda ricostituente con l’aggiunta di un po’ di zucchero grezzo di canna se desiderate.


Tisane per riequilibrare i dosha



Tisana invernale

Per riequilibrare i dosha kapha e vata (da consumare con moderazione da persone di costituzione pitta perché riscaldante).
Preparare una tisana calda facendo bollire in una tazza d’acqua:
- un pizzico di pepe nero,
- mezzo cucchiaino di zenzero in polvere,
- un chiodo di garofano.

Tisana di cannella

Far bollire per 15 minuti:
- ¼ di cucchiaino di cannella
- ½ cucchiaino di zenzero
- un pizzico di polvere di chiodi di garofano
in ½ litro di acqua.
Può essere utile in caso di raffreddore.

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppEmailGoogle Bookmarks
FacebookTwitterGoogle+WhatsAppEmailGoogle Bookmarks